Come aprire un cancello automatico senza telecomando

Ultimo aggiornamento: 26.09.22

 

Se avete perso il vostro telecomando, se non funziona più o se cercate un modo alternativo per aprire il vostro cancello automatico, non preoccupatevi perché ci sono tante soluzioni.

 

Una delle cose belle dei cancelli automatici è la possibilità di aprirli con il telecomando. Pensateci è qui che c’è tutta la comodità. Arrivate a casa e senza dover scendere dall’auto, i battenti (sempre che non abbiate un cancello scorrevole) si spalancano a voi senza neanche dover dire “Apriti sesamo”. Dunque, perché uno dovrebbe preoccuparsi di aprire senza il telecomando per cancello più venduto? Se ci pensate bene le ragioni possono essere diverse. 

Qualche esempio che possa convincervi a proseguire con la lettura dell’articolo? Beh, le batterie del telecomando non sono eterne, si scaricano prima o poi e se una cosa del genere capita nel cuore della notte, cosa fate? Dove ne andate a comprarne una? I telecomandi per i cancelli automatici sono piccoli, possono perdersi e anche con una certa frequenza, cosa fate nel frattempo che lo ritrovate, restate fuori? Non ci sembra il caso. Ancora, il telecomando può rompersi, mica è indistruttibile… per quanto vi piacerebbe. Dunque vediamo quali possono essere le possibili alternative.

 

Apertura manuale

È possibile aprire manualmente un cancello automatico? Certo che sì, anche perché può capitare che manchi la corrente, in quel caso anche se avete un telecomando perfettamente funzionante, vi serve  a poco, anzi, non vi serve a nulla. Come fare. Se ricordate bene al momento dell’installazione del cancello vi è stata consegnata una chiave, se osservate il motore notate una serratura, infilateci la chiave e girate così da avere accesso a una manopola, questa va ruotata in senso antiorario al fine di sbloccare il motore: voilà, il cancello è aperto. 

Questo sistema, però vi obbliga a scendere dall’auto, ma c’è un modo alternativo per aprire il cancello. Volendo escludere la forza del pensiero, dote che solo pochi di noi hanno e che non possiamo sprecare per cose tanto futili, una possibile soluzione c’è ma per conoscerla dovete necessariamente passare al paragrafo seguente.

Aprite il cancello con lo smartphone

Oggigiorno con uno smartphone realmente si può fare di tutto, il fatto di poterci telefonare è diventato un aspetto secondario. Avreste mai detto un giorno di poter aprire il vostro cancello automatico con lo smartphone? Ebbene grazie a 1Control Solo è possibile. L’idea è venuta a un gruppo di giovani sviluppatori italiani, bresciani per essere più precisi. L’installazione dell’apricancello Solo non prevede il collegamento di alcun cavo, è semplice da fare ma chi lo ritiene opportuno può rivolgersi a un tecnico, a riguardo suggeriamo di controllare l’apposita sezione presente sul sito dell’azienda.

Dopo aver installato il dispositivo, c’è da scaricare l’applicazione che permette di “copiare” il telecomando, cosa semplicissima e veloce tra l’altro, basta seguire l’installazione guidata e in pochi secondi si è pronti. L’app riconosce oltre 700 tipi di telecomando ma invitiamo tutti a fare una verifica di compatibilità sempre sul sito dell’azienda. Non serve la connessione Wi-Fi, il collegamento tra Solo e lo smartphone si stabilisce mediante Bluetooth 4.0. È possibile gestire fino a quattro cancelli o porte del garage ed è compatibile con Apple Watch e Siri, dunque potete impartire anche un comando vocale per l’apertura del cancello.

 

Una telefonata vi apre il cancello

Questa opportunità la offre BGates che ad ogni modo mette a disposizione anche una app. Una volta installato il dispositivo basta comporre il numero della SIM inserita che chiaramente non dovrete pagare perché altrimenti sarebbe sconveniente. Rispetto al sistema Solo visto in precedenza, qui non è necessario stare in prossimità del cancello per aprirlo perché non si usa il Bluetooth per il collegamento. 

Con la app si possono gestire fino a quattro cancelli ma, attenzione, affinché ciò sia possibile ciascun cancello deve essere collegato a BGates. Visto che abbiamo toccato l’argomento, com’è l’installazione? Il lavoro non è complicato ma a patto che si abbia un minimo di esperienza nell’installazione di apparati elettrici. È fornito un manuale dettagliato che dovrebbe semplificare il compito, altrimenti si può chiedere l’intervento di un tecnico. 

Nella versione base il BGates è indicata per edifici monofamiliari tuttavia è possibile “ampliarlo” rendendolo utile anche nel caso di condomini, basta comprare altri codici da aggiungere ai 10 contenuti nel kit base. L’installazione del BGates non significa necessariamente dire addio al telecomando in quanto questo continuerà a funzionare.

Un’ulteriore alternativa 

Un altro dispositivo interessante è Shedu che va collegato alla centralina del cancello, funziona anche con la porta del garage. La sua particolarità è che capisce quando l’utente si avvicina al cancello così da aprirlo e, quando questo si allontana, lo chiude. È sempre possibile gestirlo via app che supporta un numero illimitato di dispositivi. È possibile concedere l’accesso al dispositivo ad altri utenti. Anche in questo caso il vecchio telecomando continuerà a funzionare. Per quanto riguarda l’installazione, come per BGates, non è complicata ma è preferibile avere un po’ di dimestichezza con questo genere di cose.

Infinite segnaliamo Nice con il quale si possono gestire cancello e porta del garage. Il dispositivo si basa sull’interfaccia IT4WIFI quindi è necessario il collegamento alla rete internet, funziona con smartphone e smartwatch. In questo caso l’app da scaricare è MyNice Welcome, disponibile per iOS e Android. Nice è certificato Apple HomeKit e funziona con Siri. Se si attiva la geolocalizzazione il cancello si apre automaticamente quando si arriva nelle vicinanze secondo la distanza impostata in precedenza.

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

6 COMENTARIOS

guido vignocchi

September 6, 2021 at 6:09 am

Buongiorno,ho la necessità di aprire il cancello di un’azienda,solo dall’interno, avvicinandosi al cancello,non posso usare app.o altre tecnologie,non posso dare un telecomando a tutti i camion che portano o ritirano merce,non deve funzionare quando l’azienda è chiusa,nel campeggio dove sono in vacanza,la sbarra del parcheggio funziona così,ma non vedo nessun apparecchio che la comandi, avete una soluzione? grazie mille

Répondre
ProjectManager

September 10, 2021 at 6:07 am

Salve Guido,

purtroppo l’unica soluzione per aprire un cancello senza telecomando è quella di usare un’app, e quindi un automatismo domotico. Per come hai descritto la situazione e per quello che vorresti facesse, la tecnologia in grado di aiutarti esiste e ha un nome: si chiama “custode”. Devi assumere una persona che rimanga fissa in una postazione e controlli il traffico in uscita durante gli orari di apertura dell’azienda, aprendo il cancello dall’interno.

Saluti

Team F

Répondre
Gianni

March 21, 2022 at 9:24 am

Come si chiama lapp

Répondre
ProjectManager

March 21, 2022 at 4:31 pm

Salve Gianni,

se intendi l’app che permette di aprire il cancello, si tratta di 1Control Solo, che è compatibile con circa 400 modelli di cancello automatico.

Saluti
Team F

Répondre
marco

January 14, 2021 at 8:55 am

buongiorno, avete notizie di shedu? non riesco ad avere risposta dal loro sito

Répondre
ProjectManager

January 16, 2021 at 5:17 pm

Salve Marco,

prova a contattare direttamente il progettista del sistema Shedu, l’ingegner Sandro Salari, il suo indirizzo di posta elettronica è il seguente: sandro.salari@shedu.it

Saluti

Team F

Répondre