AMC C24 Plus – Recensione

Ultimo aggiornamento: 26.09.22

 

Principale vantaggio

Il costo contenuto del prodotto AMC è la caratteristica che ha convinto la maggior parte dei consumatori. Inoltre nella confezione sono presenti tre sensori diversi: una sirena da esterno e due PIR di movimento, per coprire al meglio un appartamento di medie dimensioni.

 

Principale svantaggio

L’installazione potrebbe essere un po’ complicata per gli utenti che non hanno mai effettuato la procedura. Nella confezione non sono incluse istruzioni dettagliate e bisogna recarsi sul sito del produttore per avere maggiori informazioni sullo schema elettrico completo e i vari passaggi. In alternativa è possibile rivolgersi a un installatore professionista ma ciò comporterà un inevitabile aumento del costo totale.

 

Verdetto 9.7/10

Il rapporto qualità/prezzo del kit antifurto di AMC è notevole, rivelandosi dunque uno dei prodotti più interessanti sul mercato. Se state cercando un sistema completo, espandibile in un secondo momento e che costi il meno possibile, allora dovreste prenderlo in considerazione senza pensarci due volte. L’unico elemento che potrebbe lasciare un po’ sgomenti è il design, che non si rivela particolarmente brillante ma sembra provenire dagli anni ’80/’90.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Kit AMC

La sicurezza dell’ambiente casalingo è per alcuni utenti una preoccupazione primaria. Se rientrate in questa categoria di consumatori allora starete sicuramente valutando l’acquisto di un kit antifurto da installare nel vostro appartamento. Come è facile intuire sul mercato sono disponibili una gran quantità di apparecchi, più o meno costosi e con funzionalità di vario tipo. In questa sede prenderemo in esame il kit di AMC, che include la centrale GSM C24 Plus con tastiera LCD, una sirena da esterno con batteria tampone da 12 V e due sensori di movimento PIR.

La centrale è l’elemento principale senza la quale non si avrebbe un sistema di antifurto funzionante, è da qui che passano tutti i segnali e da cui partono poi eventuali SMS di notifica sui numeri preimpostati. Bisogna quindi installarla in un punto specifico che sia di difficile accesso per eventuali malintenzionati che vorrebbero introdursi nell’appartamento.

Volendo, è possibile provvedere all’installazione del prodotto da soli, tuttavia bisogna avere un po’ di dimestichezza con cablaggio e impostazioni per far funzionare il tutto al meglio. Recandosi sul sito del produttore è possibile scaricare il manuale di istruzioni che vi guiderà passo passo ma se non vi sentite molto sicuri potreste valutare l’intervento di uno specialista del settore, consci però che questa scelta vi porterà a spendere una cifra maggiore.

Sensori

La tastiera LCD inclusa serve a inserire il codice di sicurezza per disattivare l’allarme. Il design appare un po’ antiquato, con uno sportellino che aprendosi dà accesso ai vari pulsanti e la sua tenuta non sembra delle migliori poiché realizzato in plastica che al tatto si rivela un po’ troppo economica, una minuzia se vogliamo ma che comunque bisogna prendere in considerazione prima di investire il proprio denaro. Opinione condivisa dai consumatori è invece quella di un’ottima componentistica elettronica, non dovete dunque temere malfunzionamenti del sistema.

I sensori inclusi nella confezione sono sufficienti per il controllo di un appartamento, troviamo infatti la sirena da esterno che può essere posizionata sia nei pressi di una finestra o di un balcone, utile soprattutto se abitate a un piano terra o un primo piano, mentre i due sensori di movimento dovrebbero essere installati in modo tale da rilevare immediatamente intrusi, nei pressi dunque di luoghi di passaggio come la porta d’entrata o il corridoio.

Non devono preoccuparsi i possessori di amici a quattro zampe, i sensori di movimento infatti non rischiano di rilevarli inviando segnali fasulli e mettendovi inutilmente in allarme. Sono infatti dotati di tecnologia Pet-immune per escluderli automaticamente.

 

Espansione

Se la quantità di sensori non basta a coprire l’intero appartamento o capannone, potreste valutare l’acquisto di ulteriori prodotti AMC, la centrale può infatti essere collegata a otto sensori diversi grazie ad altrettanti ingressi. Alcuni consumatori affermano che è possibile collegarne persino di più se si dedica un ingresso a più di un sensore, tuttavia in questo ultimo caso il segnale d’allarme sarebbe condiviso e sarebbe difficile identificare immediatamente da quale sirena proviene.

In definitiva possiamo affermare che il kit AMC, nonostante la sua apparenza un po’ datata a causa di scelte discutibili di design, si rivela comunque efficiente, versatile e costituito da componenti di qualità.  

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DEJA UN COMENTARIO

2 COMENTARIOS

Giulio

July 18, 2022 at 3:50 pm

Un bravo installatore/manutentore AMCin zona Monza/Lissone ???

Répondre
ProjectManager

July 25, 2022 at 1:13 pm

Salve Giulio,

noi siamo un sito di informazione e non abbiamo niente a che fare con le aziende produttrici. Per questo non possiamo aiutarti…

Saluti
Team F

Répondre