Le 8 migliori serrature elettroniche del 2022

Ultimo aggiornamento: 26.09.22

 

Serratura elettronica – Guida all’acquisto, Opinioni e Confronti

 

Utilizzare le chiavi per aprire una porta potrebbe essere considerata ormai un’attività vetusta. Sul mercato sono infatti molto popolari le serrature elettroniche, apparecchi che migliorano la sicurezza con sistemi di sblocco della porta automatizzati. Se anche voi volete utilizzarli, vi invitiamo a dare un’occhiata a Samsung Digital Door Lock SHS-1321 Security EZON, dal design curato e molto efficiente, sia per installazione interna sia esterna, oppure Libo Smart Home DC 12V, una soluzione economica per chi preferisce qualcosa di più discreto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 8 migliori serrature elettroniche – Classifica 2022

 

Sul mercato è possibile trovare una vasta gamma di opzioni per chi fosse indeciso su quale serratura elettronica comprare. Tali dispositivi si rivelano particolarmente efficienti, pertanto abbiamo deciso di stilare una classifica che vi aiuterà nella scelta. In basso trovate dunque le nostre recensioni delle migliori serrature elettroniche del 2022, con analisi dettagliata di pro e contro per ogni apparecchio.

 

 

1. Samsung Digital Door Lock SHS-1321 Security EZON

 

La serratura elettronica proposta da Samsung è una delle offerte più convincenti della nostra lista, non solo per il design curato ed elegante ma anche per la sua efficienza. Il meccanismo di sicurezza può essere applicato su porte dallo spessore compreso tra 36 e 50 mm, ed è presente un manuale che, pur non essendo scritto in lingua italiana, contiene illustrazioni per facilitare l’operazione di montaggio. 

La parte elettronica che controlla la chiusura può essere aperta tramite codice univoco, carta magnetica o con badge opportunamente registrati. Nel primo caso, per evitare che dei malintenzionati possano dedurre il codice guardando le impronte lasciate sul touchscreen, il sistema chiede di inserire prima del proprio codice due numeri totalmente casuali, che cambiano di volta in volta, un piccolo accorgimento decisamente ingegnoso. 

Dopo cinque inserimenti errati consecutivi, la porta viene bloccata automaticamente con un suono d’avviso, disattivando anche per tre minuti qualsiasi tentativo di autenticazione.

 

Pro

Prezzi bassi: Il costo del prodotto Samsung, pur non essendo il più basso tra i prodotti qui analizzati, è comunque soddisfacente e adatto per chi vuole spendere poco.

Design: Presenta una superficie touch di colore nero con LED blu, molto essenziale e piacevole da vedere.

Avvisi: Quando la batteria è in esaurimento e deve essere sostituita, il dispositivo vi informerà della cosa tramite una melodia apposita o un LED sul tastierino.

 

Contro

Installazione: Se volete provvedere da soli al montaggio, avrete bisogno di armarvi di pazienza poiché le istruzioni, pur avendo immagini esplicative, non sono in italiano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Libo Smart Home serratura elettronica catenaccio DC 12V

 

La serratura di Libo Smart Home è invece il prodotto più economico che possiate trovare nella nostra lista. Non presenta alcun tastierino o altro elemento esterno ma solo due pezzi da fissare all’interno di porte in legno, vetro, metallo o qualsiasi altra tipologia. Quando il dispositivo è collegato alla corrente elettrica a 12V, la serratura è bloccata, con un perno che fuoriesce da una delle sedi, mentre quando l’alimentazione è disattivata questa si sblocca. Il prodotto può essere temporizzato con un ritardo di 0, 3 e 6 secondi.

Per il montaggio bisogna tenere presenti solo il filo rosso NC e quello nero GND, quello giallo e quello bianco invece non sono necessari per il corretto funzionamento del dispositivo.

Gli utenti che hanno avuto modo di provarla sostengono che si rivela particolarmente adatta per zone come il garage ma non si tratta della scelta migliore per cancelli e porte principali che danno direttamente all’esterno.

 

Pro

Compatibilità: La serratura può essere installata su svariate tipologie di porte, da quelle semplici in legno fino alle porte tagliafuoco per le emergenze.

Temporizzata: Sfruttando un pulsante posto sul retro, potrete decidere il tempo che intercorre tra l’interruzione della fornitura di corrente elettrica e l’apertura della serratura, scegliendo tra 0, 3 e 6 secondi.

Installazione: Il prodotto può essere montato facilmente e non richiede una grossa competenza nel settore. Vi basterà seguire le istruzioni incluse nella confezione.

 

Contro

Allineamento: Spesso il giogo della porta alla chiusura può portare a un errato allineamento degli elementi. In questo caso il segnale di chiusura della luce verde si presenta ugualmente, pur non essendo bloccata in modo adeguato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Nuki Combo 2.0 apriporta automatico Wi-Fi Smart Lock e Bridge

 

Chi non vuole armeggiare con cacciavite e altri strumenti ma vuole un prodotto che sia quanto più semplice e immediato possibile, può optare per la serratura elettronica Wi-Fi di Nuki. Il sistema Combo 2.0 si adatta infatti a quella preesistente senza forare alcunché, in tre minuti si aggancia e può essere rimossa in qualsiasi momento lo desideriate.

Nel kit troverete lo Smart Lock 2.0 e il Bridge, il primo da posizionare su quella già montata mentre il secondo da agganciare a qualsiasi presa di corrente casalinga per fornire l’alimentazione necessaria al funzionamento.

Grazie al modulo Wi-Fi, potrete sbloccarla in qualsiasi momento utilizzando l’app proprietaria da smartphone, scaricabile sia per iOS sia Android, oppure lasciar fare tutto al sistema di prossimità, che riconosce gli smartphone abilitati quando sono vicini e apre automaticamente la porta. L’unico difetto riscontrato sembra relativo alla rumorosità, un po’ eccessiva secondo i pareri di alcuni consumatori, principalmente quando la serratura viene bloccata o sbloccata.

 

Pro

Comoda: L’installazione è semplice e basta seguire semplici passaggi per fissare lo Smart Lock 2.0 a una serratura già montata. La compatibilità non è garantita al 100% ma è comunque sufficientemente elevata.

Wi-Fi: La possibilità di collegare il sistema alla rete casalinga garantisce una serie di funzionalità da remoto decisamente utili e in grado di restituire un senso di immediatezza rispetto ad altri prodotti.

Assistenti vocali: Il dispositivo può essere gestito anche tramite i tanto popolari Alexa, Apple Home Kit e Google Home.

 

Contro

Autonomia: La serratura necessita di batterie per funzionare, da sostituire quindi periodicamente. Un sistema che alcuni utenti hanno trovato scomodo, avremmo infatti preferito un cavo USB da collegare magari a un alimentatore o powerbank.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. We.Lock Smart door lock cylinder doppia password e bluetooth

 

Quella che ci accingiamo ad analizzare è una serratura elettronica leggermente differente da quanto visto finora, si tratta infatti di un sistema a cilindro che presenta un tastierino numerico a forma di pomello che sporge dal lato esterno. Per l’installazione è necessario l’utilizzo di un cacciavite, vi basterà smontare quella pre-esistente e inserire l’elemento, dopodiché dovrete alimentarlo con tre batterie AAA per attivare il meccanismo di chiusura. 

Chi non mastica molto l’inglese potrebbe, nonostante la semplicità di montaggio, riscontrare qualche difficoltà dal momento che non è presente una buona traduzione in lingua italiana nel manuale di istruzioni. Considerate dunque, in questo caso, l’intervento di un amico o un professionista del settore.

La serratura potrà essere aperta in diversi modi: con il codice numerico, con una delle tre smart key incluse nella confezione o tramite smartphone su cui è stata scaricata l’applicazione gratuita We.Lock. Se prendiamo in considerazione i materiali e l’efficienza, il prodotto potrebbe essere un po’ sovraprezzato.

 

Pro

Silenzioso: Il meccanismo non emette rumori fastidiosi come molti altri apparecchi simili, un dettaglio da prendere in considerazione se si vive in un condominio.

Aperture: Potrete sfruttare tre sistemi diversi, tramite codice, una delle smart key incluse nel kit o, per i più tecnologici, usando il proprio smartphone e l’applicazione proprietaria.

Impermeabile: Il prodotto è certificato IP44, sebbene non sia un livello altissimo in grado di proteggere da piogge torrenziali, è più che sufficiente per evitare malfunzionamenti derivanti dalla polvere o schizzi d’acqua.

 

Contro

Istruzioni: Sono in inglese e in un pessimo italiano, pertanto chi non conosce la lingua di Albione potrebbe riscontrare delle difficoltà durante il montaggio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Wafu WF-010U serratura wireless intelligente con controllo remoto

 

Se effettuiamo una rapida comparazione con gli altri dispositivi venduti online, tra quelli che abbiamo avuto modo di analizzare, notiamo subito che il prodotto Wafu non si installa come sostituto della serratura stessa, ma piuttosto come elemento aggiuntivo per migliorare la sicurezza di una porta, sia essa d’accesso principale sia di una stanza interna. Per questa sua caratteristica è compatibile con una gran quantità di porte e si rivela molto semplice da installare, anche senza l’aiuto di uno specialista del settore, grazie agli accessori presenti nel kit.

Il blocco può essere rimosso a distanza sia tramite uno dei quattro telecomandi appositi, inclusi nella confezione, sia tramite applicazione scaricabile gratuitamente su smartphone con iOS o Android, per offrire sempre il massimo della comodità.

Per quanto concerne l’alimentazione, invece, la serratura funziona grazie a due batterie AA, non incluse e quindi da acquistare separatamente, oppure tramite cavo USB, che richiederebbe però una configurazione specifica.

 

Pro

Semplice: L’installazione è molto rapida e veloce e nella confezione troverete tutto l’occorrente per fissare l’oggetto alla porta.

Apertura: Potrete sbloccarla sia con comandi touch direttamente sul corpo della stessa, oppure tramite telecomandi o applicazione per smartphone

USB: Per chi non vuole sostituire continuamente le batterie del prodotto, è possibile sfruttare il cavo USB per realizzare un collegamento diretto alla corrente elettrica.

 

Contro

Istruzioni: Alcuni utenti hanno lamentato l’assenza di traduzioni nel manuale. Se non conoscete bene la lingua inglese potreste avere difficoltà nel setup iniziale della serratura.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

 

6. Yale Cilindro motorizzato ENTR Starter Kit

 

La serratura elettronica proposta da Yale è un cilindro motorizzato che si posiziona su quella preesistente, eliminando così la necessità di utilizzare chiavi per l’apertura della porta. Per il suo montaggio non dovrete realizzare fori o far passare cavi all’interno di canaline, pertanto molti utenti che hanno avuto modo di installare il dispositivo ne sono rimasti soddisfatti.

Per far sì che il cilindro effettui il blocco della porta potrete utilizzare l’applicazione scaricabile su smartphone e tablet o da qualsiasi altro dispositivo dotato di bluetooth. Se il sistema dovesse risultare un po’ troppo macchinoso, potrete anche decidere di acquistare degli accessori aggiuntivi che renderanno ancor più completa la serratura Yale, come il lettore PIN ENTR, il lettore ENTR abilitato al riconoscimento delle impronte digitali o anche il telecomando ENTR da portare sempre con sé.

Rispetto ad altre soluzioni questa potrebbe dunque essere un po’ più costosa e, in alcuni casi anche leggermente rumorosa.

 

Pro

Installazione: Trattandosi di un cilindro motorizzato da posizionare sulla serratura della porta di casa, è una soluzione comoda per gli utenti che non vogliono effettuare fori o modifiche sostanziali.

Accessori: Quelli da acquistare separatamente possono migliorare l’esperienza d’uso del prodotto, per esempio aggiungendo la possibilità di inserire un PIN o aprire anche in seguito alla lettura delle impronte digitali.

App: Nella sua versione base, si apre e si chiude tramite applicazione scaricabile su smartphone. La sua funzionalità è elevata e si rivela ben programmata.

 

Contro

Prezzo: Se consideriamo il costo dello starter kit e gli eventuali accessori per rendere più completa la serratura, il prezzo sale notevolmente rispetto a quello di altre offerte.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. We.Lock smart lock con impronte digitali e bluetooth app

 

Continuando la nostra carrellata di prodotti troviamo un nuovo accessorio di We.Lock, adatto per porte standard con serratura a cilindro con spessore compreso tra 55 e 105 mm. La parte che funge da controllo della serratura ha la forma di pomello, come molti altri dispositivi dello stesso brand. In questo caso presenta un display OLED di dimensioni contenute su cui vengono visualizzate tutte le impostazioni di sblocco e, subito al di sotto, il lettore di impronte digitali per un’apertura univoca.

Non si tratta però dell’unico sistema di sblocco, potrete infatti contare come sempre anche sull’applicazione, compatibile sia con iOS sia Android e anche su un telecomando per lo sblocco remoto, incluso nella confezione. 

Qualora vogliate acquistarne di ulteriori, la serratura supporta fino a otto telecomandi differenti, per dotare tutta la famiglia del proprio ed evitare di restare chiusi fuori casa. Le istruzioni incluse nella confezione sono solo in inglese, per questo motivo alcuni utenti potrebbero incontrare delle difficoltà in fase di installazione.

 

Pro

Sblocco: Può essere effettuato in tre modi differenti, tramite impronta digitale registrata, telecomando bluetooth incluso nella confezione o applicazione per smartphone.

Installazione: Anche se non avete mai montato un accessorio di questo tipo e le istruzioni sono in inglese, non è particolarmente complicato e basta un po’ di attenzione per fissarlo al meglio.

Avvisi: Qualora la batteria dovesse scendere al di sotto del 20% di autonomia, sarete avvisati sia tramite applicazione su smartphone sia dal display OLED.

 

Contro

Materiali: Quelli utilizzati per la costruzione del dispositivo non sono i più resistenti sul mercato e basta poco per esporre il vano batteria o anche la scheda elettronica interna. Preferibilmente da montare solo all’interno dell’appartamento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. ZKTeco serratura intelligente e biometrica automatica AL40B

 

Le serrature elettroniche a cilindro si rivelano quelle più comode da installare, poiché nella maggior parte dei casi non necessitano di una modifica strutturale alla porta. Il prodotto ZKTeco permette l’apertura tramite diversi elementi: impronte digitali grazie al lettore posizionato nella parte superiore, sul quale potrete registrarne fino a 100 diverse; tramite PIN inserendo il codice sul tastierino; con il badge Mifare incluso o anche usando l’applicazione per smartphone.

Bisogna comunque chiarire subito che non si tratta di una serratura impermeabile, non è dunque adatta per l’esterno ma trova la sua applicazione migliore per chiudere una zona privata, come per esempio il proprio ufficio.

Per scoprire dove acquistare l’elegante serratura ZKTeco, non dovete far altro che cliccare sul link sottostante. Tramite la pagina del venditore potrete anche verificare tutte le caratteristiche univoche, per essere sicuri che il dispositivo faccia davvero al caso vostro.

 

Pro

Design: L’aspetto estetico del prodotto è molto elegante e professionale, particolarmente adatto per chi non vuole solo un oggetto efficiente ma anche bello a vedersi.

Sblocco: Il sistema di apertura prevede diversi approcci, potrete quindi utilizzare le impronte digitali o se lo preferite un codice numerico o la comoda applicazione per smartphone.

Montaggio: Come tutti gli altri cilindri, anche questo prodotto è semplice da installare su una serratura già esistente.

 

Contro

Da interno: Non essendo una serratura elettronica con certificazione di impermeabilità, non è il caso di installarla all’esterno dove sarebbe sottoposta alle intemperie, cosa che potrebbe portare a malfunzionamenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare una serratura elettronica

 

Se anche dopo aver letto tutte le nostre recensioni siete ancora indecisi e non sapete bene come scegliere una buona serratura elettronica, allora non perdetevi d’animo e date un’occhiata alla nostra guida, dove analizzeremo invece le caratteristiche principali da prendere in considerazione quando ci si avvicina a questi accessori.

Scegliere semplicemente uno tra i più venduti potrebbe infatti non essere l’approccio migliore dal momento che ci sono degli elementi estremamente importanti, primo tra tutti è la compatibilità con la propria porta.

Porta

Non tutte le serrature elettroniche sono uguali, pertanto non tutte possono essere utilizzate in modo intercambiabile con le porte di spessore e materiali differenti. Potreste infatti avere esigenza di installare la serratura su una porta in legno, in vetro o magari una porta d’emergenza, quindi prima di effettuare la vostra scelta tenete sempre presente quale sarà la destinazione d’uso finale.

Non dimenticate, inoltre, di verificare sempre che lo spessore della vostra porta e quello indicato nelle schede tecniche delle serrature siano simili. Generalmente per i prodotti che abbiamo analizzato la soglia di tolleranza è compresa tra 30 e 60 mm di spessore.

 

Modalità di sblocco

I prodotti in vendita hanno uno o più sistemi di sblocco, in base agli accessori inclusi nella confezione e le loro caratteristiche base. Il metodo che tutte le serrature utilizzano è quello da remoto tramite applicazione, che potrete scaricare generalmente su smartphone e tablet. Se dovesse trattarsi dell’unico sistema di sblocco che utilizzerete, controllate la compatibilità dell’app con sistemi operativi iOS, per i prodotti Apple, o Android, per la maggior parte degli smartphone in commercio.

Chi non si fida troppo di questo sistema, però, potrebbe preferire altre opzioni, ed è qui che vengono in aiuto i prodotti leggermente più costosi, che possono presentare anche un lettore di impronte digitali, badge elettronici da dare ai membri della famiglia o anche un codice numerico univoco da digitare sull’apposito tastierino touch.

 

Installazione

Se non siete esperti nel fai da te, il nostro consiglio è quello di scegliere un prodotto che sia semplice da installare e non molto macchinoso. Potrete scegliere tra serrature che necessitano la rimozione del cilindro esistente, un’operazione quindi un po’ più laboriosa, oppure quelle che si montano sulla serratura pre-esistente, riducendo il tempo di montaggio, garantendo una compatibilità notevole. 

In quest’ultimo caso, però, è bene chiarire che il meccanismo potrebbe a volte incontrare delle difficoltà nella chiusura, soprattutto se tutto il sistema non è allineato a dovere, prendetevi dunque un po’ di tempo per effettuare dei test di chiusura e considerate l’operazione conclusa solo nel momento in cui il blocco e lo sblocco avvengono in breve tempo con una percentuale di successo del 100%. L’ultima cosa che vorreste, infatti, è quella di lasciare aperta la porta di casa per un errore della serratura elettronica che vi segnala la chiusura avvenuta con successo quando in realtà potrebbe non essere così.

 

Alimentazione

Uno dei fattori che fa storcere un po’ il naso ad alcuni utenti. La maggior parte dei prodotti sul mercato infatti è alimentata tramite batterie AA o AAA, un sistema che richiede una continua manutenzione e attenzione, poiché devono essere sostituite di tanto in tanto per evitare che la serratura non compia più il proprio dovere. 

I dispositivi analizzati presentano comunque un sistema di avviso, che può essere acustico, visivo o notificato direttamente sullo smartphone su cui è installata l’applicazione di sblocco, pertanto non dovrete preoccuparvi di controllare continuamente lo stato dell’alimentazione. 

Tuttavia, qualora fosse possibile acquistare una serratura elettronica che possa essere alimentata tramite cablaggio apposito, sarebbe sicuramente preferibile anche se l’installazione potrebbe richiedere un po’ di fatica in più o l’intervento di un tecnico specializzato.

Impermeabilità

Ultimo elemento è la certificazione IP, che permette al prodotto di resistere a polvere, acqua e agenti atmosferici. Se avete intenzione di posizionarla all’esterno, esposta dunque alle intemperie, dovete verificare che possieda la dicitura IP44, meglio ancora IP55. In caso contrario potrete installarla unicamente al chiuso, per bloccare magari una stanza nel vostro appartamento, un ufficio o altre zone che volete restino off-limits.

 

 

 

Come usare una serratura elettronica

 

Come tutti sapranno, si tratta di un prodotto che serve a rendere un’area inaccessibile a chi non abbia le credenziali giuste, siano esse chiavi, impronte digitali o altri metodi per oltrepassare la serratura. Tali dispositivi si possono trovare sia su cancelli esterni, sia su porte interne, magari in uffici dove lavorano più persone e dove quindi è necessario mantenere la propria privacy, impedendo l’accesso a terzi qualora ci si allontani dalla propria postazione.

Per rendere più chiare le destinazioni d’uso, si può pensare alle classiche porte delle stanze degli hotel, che si aprono quando si utilizza un badge nei pressi della serratura, allo stesso modo i prodotti elettronici si affidano a strumenti differenti dalle chiavi per far sì che possiate accedere alla stanza o abitazione.

Per il montaggio della vostra serratura elettronica avrete generalmente bisogno di una porta compatibile e di qualche strumento del mestiere, come il cacciavite qualora dobbiate rimuovere quella già esistente. In alcuni casi, però, tali prodotti si adattano a quanto già installato e non richiedono alcuna rimozione se non quella del cilindro. Nel manuale di istruzioni di ogni prodotto troverete tutte le informazioni del caso e solo raramente dovrete rivolgervi a un esperto del settore che possa aiutarvi nel montaggio.

 

Applicazione e badge

Tutti oggigiorno possiedono uno smartphone, è per questo che i produttori di serrature elettroniche puntano molto all’interazione con applicazioni da scaricare gratuitamente. Una volta installata sul dispositivo mobile, infatti, potrete collegarla tramite Wi-Fi o bluetooth e far sì che riconosca le vostre credenziali ogni volte che avete bisogno di accedere alla stanza.

Per chi preferisce i classici badge, dalla forma variabile, sono spesso inclusi nella confezione e possono essere assegnati ai membri della famiglia per far sì che tutti abbiano credenziali di accesso e non rischino di restare fuori casa.

Integrazione con assistenti vocali

Chi si è già lanciato nel mondo della domotica, e possiede sistemi intercomunicanti che possono dialogare con assistenti vocali famosi come quello di Google o Alexa di Amazon, è possibile scegliere delle serrature che li supportano, in modo da garantire una vera e propria automazione dell’intero appartamento. Anche aprire la porta di casa si rivelerà un’operazione semplicissima e dovrete unicamente inviare il comando vocale all’assistente per far sì che venga eseguita.

 

 

 

Domande frequenti

 

Quanto costa una serratura elettronica?

I prezzi possono variare in modo notevole, esistono infatti alcuni prodotti molto basilari, che funzionano solo tramite un circuito elettrico e che hanno un costo di poche decine di euro, fino a serrature più complesse che permettono identificazione tramite diversi approcci che possono superare tranquillamente le diverse centinaia di euro.

Oltre alle differenze di applicazione ci sono inoltre quelle relative alla vera e propria sicurezza che tali serrature offrono. Maggiore sarà la spesa e migliore sarà la resa del prodotto, una regola d’oro che vale per molti, se non tutti, i dispositivi elettronici sul mercato.

Come aprire una serratura elettronica credenziali?

Generalmente, chi acquista una serratura elettronica lo fa per avere un sistema di sicurezza migliore rispetto a quello offerto dalla classica chiave, ma siamo sicuri che sia proprio così? Le serrature elettroniche possono essere aperte in diversi modi, tramite codici numerici o alfanumerici, smart card appositamente registrate o persino tramite applicazione su smartphone. 

A prima vista sembrerebbero tutti sistemi univoci che è impossibile bypassare, in realtà, però, un esperto del settore potrebbe facilmente aggirarli, soprattutto quelli dei prodotti più economici che non prestano grande attenzione a questi dettagli, garantendo un sistema di apertura molto semplice.

Per aprire una serratura elettronica senza credenziali, anche per i sistemi più complessi, spesso basta estrarre il modulo touchscreen dove si inserisce il codice numerico e, con un decriptatore esterno, si può risalire alla passkey. Certo, il procedimento non è immediato e può richiedere anche più di un’ora in base al livello di sicurezza offerto, tuttavia è possibile effettuare la procedura senza scardinare la porta o attirare l’attenzione.

 

Come aprire la serratura elettronica senza corrente?

Alcuni utenti potrebbero pensare che senza corrente che alimenti la serratura si può correre il rischio di restare fuori casa. In realtà tale problematica non sussiste poiché la maggior parte dei dispositivi ha batterie interne, ma anche qualora fossero collegati alla corrente elettrica, presentano comunque delle batterie tampone da sfruttare nelle situazioni d’emergenza. 

Il problema è invece diverso per alcuni modelli, ovvero quelli in cui resta chiusa fintanto che la corrente è presente ma si aprono quando viene staccata. Queste serrature sono di solito considerate d’emergenza e non dovrebbero mai essere installate per una porta d’accesso alla vostra abitazione.

 

Le serrature elettroniche Wi-Fi sono più sicure?

Come sempre, dipende dal brand e dall’investimento che la compagnia ha effettuato nel ramo della sicurezza. Alcuni prodotti che consentono l’apertura tramite smartphone, usano delle sessioni cifrate per far sì che ogni comunicazione tra app e serratura non sia accessibile dall’esterno e soprattutto a ogni interazione verrà usata una chiave casuale, per evitare che malintenzionati possano agganciarsi al segnale e da quello risalire ai vostri codici. 

Se la vostra priorità è tenere fuori eventuali topi d’appartamento, vi invitiamo a prendere in considerazione solo i prodotti più efficienti. Per scoprire come scegliere la migliore serratura elettronica potete dare un’occhiata alla nostra guida che trovate più in alto nell’articolo.

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS