Le 5 Migliori Telecamere del 2022

Ultimo aggiornamento: 05.12.22

 

Telecamera – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

D-Link DCS-5020L è motorizzata e, quindi, non inquadra sempre lo stesso punto. Lo zoom integrato permette di ingrandire i dettagli che si desidera controllare meglio. Versatile, è dotata di rilevatore di suono e di movimento e funge anche da Wi-Fi extender. D-Link DCS-932L è un’alternativa più economica ma non meno efficace perché dispone degli stessi sensori, dei LED a infrarossi per la visione notturna e della possibilità di inviare notifiche a smartphone e tablet in caso di problemi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore telecamera?

 

È capitato, o è statisticamente probabile che accada, di subire una delle violazioni personali più amare e difficili da digerire: il furto. È un problema che riguarda case e appartamenti in qualunque parte del mondo nelle grandi città e nei piccoli borghi. Non esistono regole: gli intrusi possono visitare un appartamento durante il giorno o la notte, dopo aver studiato le abitudini giornaliere delle vittime designate. Per difenderci da questo grave reato abbiamo a disposizione un’arma efficace, cioè un sistema di monitoraggio avanzato e una serie di sensori che lo attivano quando il rischio di potenziali ladri si fa reale. L’utilità della videosorveglianza consiste nel rendere più facile identificare gli intrusi alle forze dell’ordine.

In questa pagina analizzeremo le caratteristiche principali di una buona telecamera. Confronta prezzi e recensioni dei modelli più apprezzati dagli utenti, quelli che riportiamo in basso.

 

 

Reti di telecamere

Grazie all’avvento di Internet e della video-fotografia digitale, anche le telecamere di sicurezza hanno visto una totale revisione positiva in senso di utilizzo e funzionalità.

Attualmente, vengono utilizzate telecamere IP che sfruttano la registrazione digitale che, rispetto alle vecchie telecamere analogiche, possono comprimere l’immagine, non hanno bisogno di supporti di registrazione ingombranti e poco capienti e rendendo estremamente facile l’accesso alle scene rilevanti del materiale registrato.

Le telecamere IP sono dispositivi che non necessitano di cablaggi costosi come i sistemi analogici. Sono facili da installare e possono essere collegate a una LAN. Inoltre, tra le prime in classifica delle migliori marche, c’è la possibilità di creare una vera e propria regia, grazie ai software dedicati, che consentono tramite Wi-Fi, di gestire più apparati. Una telecamera IP collegata alla rete permette di inviare tramite email le foto in buona risoluzione e in tempo reale dei movimenti rilevati.

 

Compressione immagine e risoluzione telecamera

Le telecamere IP utilizzano diversi metodi di compressione delle immagini: si va dal più antico MPEG-2, al più performante codec H.264.

La qualità dei video registrati è legata alla risoluzione che il sensore produce. In questo senso si è assistito a una maggiore crescita dei prodotti HD e Full­-HD, con i prezzi che negli anni si sono sensibilmente abbassati. Le risoluzioni standard sono buone per piccoli ambienti dove non ci sono sbalzi eccessivi di “temperature” luminose o eccessivi controluce. Ci sono poi telecamere ad altissima definizione che garantiscono, a prezzi più elevati, maggiori dettagli.

Attenzione però. L’aumento della risoluzione aumenta anche la dimensione dei file video e di conseguenza anche il consumo della larghezza di banda. Pertanto crediamo che bisognerebbe guardare più alla qualità delle lenti che al “freddo” numero dei pixel.

 

 

Telecamere da esterno

Cerchiamo infine di capire con la presente guida a quale altro dettaglio prestare particolare attenzione prima di scegliere la telecamera più adatta fra tutte quelle sul mercato.

Molte volte si ha la necessità di installare la telecamera IP all’esterno dei nostri edifici. Assicuriamoci quindi che sia contenuta in una custodia impermeabile e di buon materiale. La lente non deve appannarsi e non deve essere a contatto con la polvere o altri agenti atmosferici.

 

Le 5 Migliori Telecamere – Classifica 2022

 

La sicurezza della propria abitazione è fondamentale e, ad esempio, poter partire per un viaggio o semplicemente andare a lavorare avendo la possibilità di tenere sotto controllo gli ambienti domestici regala una certa tranquillità.

Questo è possibile utilizzando una telecamera che monitori la casa e che, in caso di movimenti sospetti, sia in grado di segnalarveli. Per aiutarvi a fare chiarezza e a scegliere quella che meglio si adatta alle vostre esigenze, vi proponiamo i nostri consigli d’acquisto, nella comparativa delle migliori telecamere del 2022.

 

 

1. D-Link DCS-5020L Videocamera di Sorveglianza Wireless

 

Principale vantaggio:

La DCS-5020L, prodotta dalla nota ditta di elettronica D-Link, è la telecamera ideale per il monitoraggio ininterrotto 24/7, per controllare la propria abitazione o il negozio anche quando ci si trova in vacanza o fuori sede. Dotata di visione notturna e sensore di movimento.

 

Principale svantaggio:

Secondo il parere di alcuni acquirenti, l’unica pecca di questa telecamera è l’app, molto essenziale dalle funzioni limitate, che poteva essere ulteriormente migliorata; per tutto il resto, invece, è un’ottima telecamera di sorveglianza.

 

Verdetto 9.9/10

Nonostante il prezzo un po’ più elevato rispetto alla media, è una dei modelli più venduti grazie alle sue ottime caratteristiche, tra cui quella di funzionare anche da Wi-Fi extender.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Telecamera e WiFi Extender

La ditta taiwanese D-Link Corporation, fondata a Taipei nel 1986 come Datex Systems Incorporated, è oggi una delle aziende leader nel settore dell’elettronica e, dal 2007, rientra a pieno titolo nell’Info Tech 100, un elenco delle migliori aziende IT del mondo; i suoi prodotti sono destinati soprattutto alle soluzioni di rete e comunicazione, sia cablate sia wireless, e includono diversi tipi di modem e router a banda larga, adattatori powerline di rete, smart switch e sistemi di sorveglianza.

I suoi prodotti sono molto apprezzati dai consumatori, sia per le loro ottime prestazioni sia per l’eccellente rapporto qualità-prezzo, e lo stesso vale per la telecamera DCS-5020L; quest’ultima è una telecamera wireless che offre anche l’ulteriore vantaggio di funzionare da extender per la rete Wi-Fi, in modo da migliorare la ricezione e la stabilità del segnale, che si tratti di una rete domestica o commerciale.

Visione notturna e sensori audio e movimento

La DCS-5020L è la telecamera ideale per sorvegliare da remoto ampie aree, soprattutto per uso domestico, per le attività commerciali e i piccoli uffici; basta posizionarla, connetterla al network di casa e installare l’app sul proprio smartphone, o tablet.

La telecamera è motorizzata, tramite app quindi può essere ruotata di 170° a destra e a sinistra coprendo un arco totale di 340°, e orientata in alto e in basso in un arco di 120°, da -25° a +95°, con una velocità angolare di 16° al secondo; è dotata anche di zoom digitale 4x per avvicinare l’inquadratura, visione notturna con 16 LED a infrarossi, sensore di rilevamento del livello sonoro e sensore di rilevamento del movimento, questi ultimi sono programmati per inviare subito, via email o FTP, una segnalazione completa di foto non appena vengono attivati.

 

Facile da configurare

L’interfaccia web della telecamera DCS-5020L è compatibile con i sistemi operativi Windows e Apple, mentre l’app è compatibile con i sistemi Android e iOS; è facile da configurare tramite browser web, ma gli acquirenti consigliano sempre di scaricare la versione più aggiornata del software di installazione, direttamente dal sito del produttore.

La qualità delle immagini è molto elevata e la visione notturna garantisce un raggio utile di ben otto metri in condizioni di totale oscurità; un ulteriore vantaggio, inoltre, è quello di poter settare i parametri del sensore audio e di movimento, in modo da impostare determinate aree di interesse o per usare la telecamera come baby monitor.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. D-Link DCS-932L Videocamera di Sorveglianza Wireless

 

D-Link è uno dei brand di prodotti di rete più venduti online e una delle sue specialità è la produzione di videocamere wireless per il monitoraggio degli ambienti, come quella che occupa la seconda posizione della nostra classifica delle migliori telecamere a infrarossi.

Si caratterizza per la capacità di tenere sotto controllo un’area discretamente ampia ed è dotata di led per assicurare fino a 5 metri di visibilità, dimostrandosi così efficace per le camere dei bimbi, i giardini, i garage o i piccoli uffici. Si collega poi alla vostra rete domestica per immagazzinare immagini e video di alta qualità alle quali accedere in remoto, collegandosi al server dedicato via Internet. La presenza di un’applicazione per smartphone, poi, agevola ulteriormente questa operazione, assicurando il monitoraggio ovunque vi troviate.

Grazie al software e alla procedura passo a passo si configura senza alcuna difficoltà. Inoltre è dotata di sensori che rilevano gli eventuali movimenti e li segnalano tramite posta elettronica. Per chi avesse esigenze superiori, grazie al software presente in confezione, è possibile installare una vera e propria rete di sorveglianza, collegando tra loro fino a 32 videocamere, programmandone accensione e spegnimento da remoto.

Se ti chiedi dove acquistare una telecamera dal prezzo basso, ma dotata di una risoluzione adeguata e con possibilità di connessione alla rete Wi-Fi, questo modello compatto D-Link fa sicuramente al caso tuo.

 

Pro

Sensore: Per non sprecare energia elettrica e concentrarsi sulla sorveglianza, il prodotto è fornito di un sensore, in grado di rilevare movimenti e suoni anomali.

Rete: La più interessante funzionalità di questo modello è senza dubbio la possibilità di creare un’autentica rete di sorveglianza, connettendo tra loro fino a trentadue apparecchi.

Connettività: La connessione Wi-Fi crea un canale diretto tra te e la telecamera, con un software che ti avverte immediatamente in caso di situazioni sospette.

 

Contro

Audio: Migliorabile, secondo i pareri di diversi utenti, la qualità dell’audio registrato dalla telecamera, che risulterebbe troppo influenzato dai rumori di fondo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Area Longboard Telecamera Videosorveglianza Infrarossi

 

Rispetto alle due telecamere che la precedono in classifica, questo modello di Area si caratterizza per un prezzo di vendita davvero economico, tale da renderla un acquisto consigliato per chi vuole spendere il meno possibile, senza per questo rinunciare a una serie di interessanti funzionalità.

Come gli altri dispositivi analoghi, consente la visualizzazione e il monitoraggio da remoto, anche durante le ore notturne, grazie alla funzione Night&Day e all’utilizzo degli infrarossi. Registra a colori in presenza di una fonte di luce oppure in bianco e nero quando entrano in funzione i 36 led che garantiscono la ripresa al buio, fino a 10 metri di distanza. Proprio questa capacità di operare in notturna è l’aspetto che più è stato apprezzato da chi ha acquistato la videocamera.

Realizzata con scocca in alluminio che le conferisce resistenza agli eventuali urti e buona robustezza, è dotata di un piccolo tettuccio pensato per riparare l’obiettivo dalle intemperie. Se la vostra esigenza è quella di avere un prodotto da utilizzare esternamente, la Area è una delle migliori telecamere di videosorveglianza di questo tipo, con in più un prezzo davvero low cost: difficilmente troverete altre offerte per spendere meno.

Robusta e ben protetta da intemperie e corpi estranei che potrebbero colpirla, questa telecamera a infrarossi garantisce una sorveglianza continua e una portata notevole, anche in condizioni di buio totale.

 

Pro

Portata: La caratteristica che fa spiccare questo modello sugli altri prodotti della stessa fascia è senza dubbio la potenza delle luci LED che ne circondano l’obiettivo, in grado di illuminare fino a dieci metri di distanza.

Protezione: La scelta vincente di utilizzare l’alluminio come materiale dell’involucro dona robustezza e garantisce un’ottima protezione da urti e intemperie, grazie anche al tettuccio che lo avvolge.

Design: Menzione a parte merita il design scelto dai progettisti: la telecamera non è professionale e il prezzo è accessibilissimo seppure sia molto performante, ma l’aspetto simula bene quello di apparecchi di sorveglianza più sofisticati, come ulteriore deterrente per malintenzionati e curiosi.

 

Contro

Colori: L’ampia portata della telecamera ha avuto, secondo alcuni utenti, un effetto negativo sulla risoluzione e sulla nitidezza dei colori delle immagini riprese.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Konig Sec Dummycam30 Telecamera Finta CCTV

 

Questo modello si distingue in modo netto da tutti gli altri presenti nella nostra classifica delle migliori telecamere wireless. A cominciare dal prezzo di vendita che è davvero di poco superiore a quello di un caffè! Il motivo è facilmente spiegabile, perché questo dispositivo di Konig è una videocamera… finta.

Se siete in cerca esclusivamente di un deterrente che faccia credere ai malintenzionati che il vostro garage, giardino o ingresso, siano sorvegliati, questa telecamera ricalca nelle forme quelle professionali. È interamente in plastica ma, una volta montata, trasmette la sensazione di essere in alluminio. Inoltre, grazie alla possibilità di inserire due batterie AA, è in grado di attivare un led rosso intermittente, aspetto che però è quello che ha convinto di meno gli utenti che l’hanno acquistata, visto che le vere videocamere questo led non ce l’hanno…

Se la vostra necessità è unicamente quella di avere un oggetto che dissuada i ladri, facendo credere loro di essere sorvegliati da remoto, la Konig assolve appieno al suo dovere.

Battere i ladri per astuzia è forse la vendetta più sottile che li possa colpire. Per questo, Konig ha elaborato un dispositivo che riproduce fedelmente forma e funzionamento dei modelli più professionali, pur essendo, come suggerisce il nome stesso, privo di telecamera.

 

Pro

Design: Degno di un pesce d’aprile, il design scelto da Konig è una replica pressoché identica alle costose telecamere che puntellano edifici sensibili, banche e strade, riconosciuti e temuti anche dai delinquenti più esperti.

Materiale: Merita di essere nominato il materiale di realizzazione, che a occhi anche allenati sembrerà sicuramente alluminio, ma che, come confermerà la prova peso, non è altro che semplice plastica.

Prezzo: Il costo imbattibile di questo modello lo rende un acquisto interessante, anche in serie, per chiunque voglia mettere al sicuro la propria casa con un deterrente efficace, ma più economico di tanti altri.

 

Contro

LED: Ha lasciato perplesso più di un utente la scelta di dotare il finto obiettivo della telecamera di una luce LED intermittente, fortunatamente opzionale, di cui i modelli veri sono in realtà raramente dotati.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. TP-Link NC200 Telecamera Cloud, Wi-Fi

 

Se vi state chiedendo come scegliere una buona telecamera Wi-Fi, dovete tenere in considerazione la facilità di configurazione, la capacità di dialogare con smartphone e tablet Android e Apple e di estendere la portata della vostra rete domestica.

Tutte peculiarità che appartengono al modello di TP-Link, dotato di un pulsante WPS che consente una connessione estremamente semplice al Web e della funzione Range Extender che incrementa la capacità del vostro Wi-Fi. Proprio la facilità d’installazione è ciò che più è stato apprezzato dalle persone che l’hanno già acquistata.

Il dialogo con i dispositivi mobili è garantito dall’app tpCamera, disponibile per il download gratuito dagli store di Google e Apple. In questo modo potrete accedere alla telecamera ovunque vi troviate. Ma in ogni caso, grazie al motion detection, la NC200 può essere programmata per inviare un’e-mail o caricare su un Ftp le immagini video di eventuali intrusi. Il prezzo, infine, è di fascia media e assolutamente adeguato alle peculiarità del prodotto.

Tra i modelli della nostra guida per scegliere le migliori telecamere IP spicca questo apparecchio TP-LINK, che combina un’ottima connettività con i tuoi dispositivi mobili a un sistema di potenziamento della rete Wi-Fi per mantenervi sempre in rete.

 

Pro

Connettività: Il punto di forza voluto da TP-LINK è sicuramente la simbiosi che si crea tra te e la tua telecamera di sorveglianza, che ti avvertirà immediatamente con foto e dettagli ogni volta che si verifica un fatto inatteso sotto il suo obiettivo.

Estensore Wi-Fi: Per garantire un canale di comunicazione continuo e non influenzato dai capricci della rete, il dispositivo è dotato di un sistema di ampliamento del segnale internet.

Installazione: A completare le caratteristiche vincenti del prodotto contribuisce l’estrema facilità di installazione nella posizione prescelta, anche grazie alle sue dimensioni compatte.

 

Contro

Buio: A differenza di altri modelli, la telecamera TP-LINK non è dotata di visore a infrarossi o luci LED che ne consentano l’uso in assenza di fonti luminose.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

D-Link DCS-5020L Videocamera di Sorveglianza Wireless

 

Una videocamera capace di controllare casa e ufficio, dotata di un meccanismo motorizzato che amplia il suo angolo di visione. Se per voi questa è una delle discriminanti su come scegliere una buona telecamera, dovete tenere in seria considerazione questo modello di D-Link, che secondo noi si guadagna il titolo di migliore del 2022.

Grazie ai led assicura la visione anche al buio fino a 8 metri, proponendosi come lo strumento ideale per monitorare piccoli uffici o la cameretta dei bambini. La videocamera si collega a Internet e integra anche un Wi-Fi Extender, per trasformarsi in un ripetitore di segnale ad ampliare la vostra rete domestica.

Grazie a sensori di rilevazione sonora e di movimento, la telecamera, quando è connessa al Web, è in grado di inviare un’e-mail (con eventualmente anche allegato uno scatto fotografico) nel caso rilevi dell’attività o dei rumori ambientali. Mettendo la D-Link in comparazione con gli altri modelli analoghi, non possiamo che apprezzarne l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo e consigliarla in risposta alla vostra esigenza di quale telecamera comprare.

Con dimensioni compatte e un’eccellente visione notturna, la nuova telecamera D-Link sarà il tuo migliore alleato nell’impedire a persone non autorizzate di entrare nella tua casa o in ufficio quando non ci sei.

 

Pro

Visione notturna: L’obiettivo della telecamera è circondato da una corona di luci LED, che si accendono quando è buio per offrirti una visione nitida fino a otto metri di distanza.

Connettività: La possibilità di collegarsi a internet tramite rete senza fili ti permette di controllare in qualsiasi momento la situazione dal tuo computer o smartphone, grazie anche a un sistema di rafforzamento del segnale Wi-Fi.

Sensore: Il modello è dotato di sensore di movimento e rumori, per avvertirti tempestivamente con una e-mail corredata di foto in caso di eventi sospetti.

 

Contro

App: Anche se unanimemente apprezzata nelle sue funzioni base, l’applicazione che permette di controllare la telecamera da smartphone o tablet è giudicata da alcuni utenti troppo povera di funzioni.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Come utilizzare una telecamera

 

L’importanza di avere una o più telecamere in casa è sempre più evidente. Con l’aumento di furti ed effrazioni, tenere sotto controllo il proprio appartamento in qualsiasi momento della giornata è diventato un obbligo. Se anche voi state considerando l’acquisto di uno strumento di videosorveglianza, ma non avete idea di come farlo funzionare al meglio, vi invitiamo a leggere la seguente guida che vi chiarirà i punti salienti.

 

 

Ampia selezione

Sul mercato potete trovare una vasta selezione di telecamere: digitali, controllabili da smartphone, agganciabili a una rete interna tramite LAN o Wi-Fi. Senza considerare poi le caratteristiche tecniche: immagini rese in HD o Full HD, con rilevazione termica o meno e così via.

La scelta deve naturalmente essere rapportata all’uso che ne farete. Se avete un appartamento potreste valutare il posizionamento di un paio di telecamere in punti strategici, mentre, se possedete una villa, l’ideale sarebbe creare un perimetro di controllo esterno con almeno quattro telecamere dotate di punti luce autonomi.

 

Controllo animali e bambini

Alcuni dispositivi sono adatti per controllare animali e bambini, soprattutto se passano parte della giornata da soli o con eventuale babysitter. Se volete sempre avere sotto controllo la situazione potreste installare la telecamera nella loro stanza e controllarla da remoto mentre siete in ufficio o in giro per commissioni. Qualsiasi sia il tipo di telecamere abbiate bisogno, non sottovalutate il loro posizionamento. È importante, se non si tratta di modelli motorizzati, in grado di orientarsi in direzione di suoni e movimenti, posizionarle verso i punti di accesso all’appartamento.

Dopo averle installate effettuate sempre qualche prova di visione per assicurarvi riescano a riprendere tutto ciò di cui avete bisogno.

 

Come installare una telecamera

Se non siete esperti e si tratta delle vostre prime telecamere, potreste dover richiedere l’intervento di un professionista del settore. Tuttavia, non lasciatevi scoraggiare dal momento che l’installazione fai da te è possibile e non richiede grandi complicazioni a meno che non si tratti di telecamere che necessitano cablaggi complessi.

La maggior parte richiede una semplice presa di corrente per essere messe in funzione, assicuratevi quindi di installarle non troppo lontane da queste ultime. Una volta attivata la telecamera dovreste potervi accedere tramite applicazione su smartphone o tramite apposito programma installato su computer. Vi invitiamo a leggere attentamente il manuale di istruzioni poiché ogni telecamera ha un sistema differente per l’aggancio alla rete Wi-Fi di casa.

 

 

Rete Wi-Fi o LAN?

Il vantaggio di utilizzare la rete Wi-Fi rispetto alla LAN è dato dalla mancanza di cavi. La connessione LAN prevede il cablaggio ethernet e, a meno che non abbiate un appartamento di nuova concezione, con cavi LAN disposti opportunamente in casa, potreste trovare difficoltà a installarle lontano dal modem o dal router.

Accedendo alla telecamera tramite remoto dovreste poter vedere, in tempo reale, ciò che l’occhio elettronico vede. Alcune applicazioni prevedono la funzione di registrazione o muovere fisicamente la telecamera per orientarla al meglio. Studiate con attenzione tutte le caratteristiche per riuscire a sfruttarla al meglio in qualsiasi situazione.

 

 

 

DEJA UN COMENTARIO

0 COMENTARIOS